IL CANTO

DELLE SIRENE

di e con Chiara Renzi e Daniele Bonaiuti

produzione Teatro delle Briciole

dai 13 anni 

Perché oggi è normale sentirsi a disagio nel proprio corpo?

Siamo bombardati da immagini dove i fisici che vengono proposti non presentano la minima imperfezione. L’individuo è continuamente immerso in un micro mondo spettacolarizzato e vede la realtà attraverso il filtro di immagini scelte da altri. Lo sviluppo di Internet, e di una comunità molto più interattiva grazie ai contemporanei sistemi di telecomunicazione, ha accelerato la spinta verso la standardizzazione del corpo a tal punto che avvertiamo come inadeguatezza qualsiasi scostamento dai canoni di bellezza omologata. Eppure tutti i corpi dovrebbero essere celebrati non solo per come sono, ma anche per tutto quello che sono in grado di fare.

Il Canto delle Sirene partirà da questi temi per sviluppare un discorso teatrale che possa parlare con immediatezza alle nuove generazioni, sottoposte alla pressione continua di omologazione a canoni di bellezza irreali. Pressione che troppo spesso sfocia in aggressioni o emarginazioni attraverso atti di body shaming, una forma di bullismo diffusa soprattutto sui social, che prende di mira la forma, le dimensioni e l’apparenza dei corpi.

ALL RIGHT RESERVED 2017. POWERED BY MARCELLA SANTOMASSIMO

  • Facebook - Black Circle
  • Twitter - Black Circle
  • Instagram - Black Circle