una produzione del Teatro delle Briciole

nell'ambito del cantiere Nuovi sguardi

per un pubblico giovane 

regia affidata a Giulia Gallo, Giovanni Guerrieri |

I Sacchi di Sabbia 

con la collaborazione di Giulia Solano

con Beatrice Baruffini/Chiara Renzi, Serena Guardone/

Arianna Benvenuti/Francesca Ruggerini e

Paolo Romanini

libri di Giulia Gallo

ideazione luci Emiliano Curà

realizzazione scene Paolo Romanini

 

dai 3 anni

POP UP

un fossile di

cartone animato

Foto di Jacopo Niccoli

Reinventando il libro animato in forma teatrale, Pop up intreccia le microstorie di un bambino di carta e di una piccola enigmatica sfera: le evoluzioni ritmiche, cromatiche e sonore del loro rapporto, i loro incontri, le loro specularità, le loro trasformazioni. La scansione cromatica dei diversi cartoon, di cui si compone lo spettacolo, è un mezzo potente per indagare le emozioni-base e per creare insiemi di associazioni tra sentimenti, forme e colori. La forma delle variazioni sul tema, assecondando musicalmente la ricerca rumoristica, si fa strumento flessibile per un’esplorazione sperimentale dell’immaginario infantile. 

Le avventure del bambino e della sua piccola palla danno così origine a un gioco simbolico di geometrie e di metamorfosi che tocca aspetti centrali di quell’immaginario: la fantasia,  l’invito, la minaccia, il sogno. 

Due attrici, che sono insieme animatrici, danno vita e voce ai due protagonisti di carta, giocando sull’apparizione delle figure e delle forme nel tempo, sugli intrecci di esse con i loro corpi, sul movimento e sull’illusione del movimento, sulla sincronicità tra voci e tra voci e immagini.

ALL RIGHT RESERVED 2017. POWERED BY MARCELLA SANTOMASSIMO

  • Facebook - Black Circle
  • Twitter - Black Circle
  • Instagram - Black Circle